venerdì 18 Settembre 2020
Home Spettacolo Visioni Sarde 2020: "Fragmenta" di Angelica Demurtas

Visioni Sarde 2020: “Fragmenta” di Angelica Demurtas

Finalisti di Visioni Sarde 2020: l'ottava e ultima puntata della rubrica dedicata agli otto finalisti del concorso

-

Realizzato mediante l’utilizzo di filmati d’archivio, il film simboleggia la forza dell’immaginazione e la trasmissione della memoria emotiva e familiare nel passaggio generazionale.

Fragmenta - Visioni Italiane

Sceneggiatura: Angelica Demurtas. Musiche: Frédéric Chopin. Montaggio: Angelica Demurtas. Produzione e distribuzione: Angelica Demurtas

“Fragmenta”, ispirato alle vicende biografiche dell’autrice, è la storia dell’esistenza di una bambina, donna e madre narrata attraverso il ricordo e la rielaborazione personale dei racconti e delle vicende di una famiglia. Frammenti appunto, tutto ciò che contribuisce a segnare e determinare l’anima e il carattere di una persona e condurla nel mondo facendo tesoro delle proprie esperienze passate e della memoria storica e familiare.

Le immagini provenienti dall’archivio “La tua memoria è la nostra storia” della Società Umanitaria – Cineteca Sarda appartengono ai fondi delle famiglie Platania e De Maria.


Angelica Demurtas (Cagliari, 1994)

Studia Discipline delle Arti Visive, della Musica e dello Spettacolo presso I’Università degli Studi di Cagliari. E’autrice e sceneggiatrice del cortometraggio “Alice”, realizzato nel 2019 e classificatosi al quarto posto in occasione del percorso multidisciplinare e concorso “ll bello e la sfida di essere donna” indetto dall’Università degli Studi di Cagliari. In seguito partecipa alla terza edizione del Premio Centottanta 2019 con “Fragmenta”.

Ha svolto il TFO (Tirocinio Formativo e Orientamento) presso la Cineteca Sarda, con cui lavora attualmente come collaboratrice esterna. In particolare si è occupata dell’attività di laboratorio finalizzata al ripristino meccanico e funzionale delle pellicole cinematografiche. Ha inoltre lavorato presso I’Associazione culturale lscandula come archivista/assistente alla catalogazione di materiali audiovisivi e fotografici dell’archivio Bentzon (riguardante la musica e la tradizione sarda).

Ha collaborato con festival locali, tra cui Marina Cafè Noir – Festival di Letterature applicate, come membro dello staff addetto alla comunicazione e gestione delle pagine social e Babel Film Festival come coordinatrice della giuria Unica (Università degli Studi di Cagliari). E’ appassionata di cinema e fotografia fin dalla più giovane età.


 

“fragmenta” di angelica demurtas SARÀ PROIETTATO AL CINEMA LUMIÈRE, PIAZZETTA PIER PAOLO PASOLINI 2B, BOLOGNA, MARTEDÌ 3 MARZO ORE 17.30 NELL’AMBITO DEL CONCORSO NAZIONALE “VISIONI SARDE

Autore originaleBruno Culeddu

Cinema & Teatro

Visioni Sarde 2020: “L’abbraccio” di Simone Paderi

Uno sguardo a L'abbraccio di Simone Paderi, uno degli 8 finalisti di Visioni Sarde 2020, concorso nazionale dedicato ai migliori corti prodotti in Sardegna.

Visioni Sarde 2020: “Dakota Dynamite” di Valerio Burli

Dakota Dynamite di Valerio Burli, uno degli 8 finalisti di Visioni Sarde 2020, concorso nazionale dedicato ai migliori corti prodotti in Sardegna.
00:02:50

Sardegna e Okinawa: Isole Gemelle sul filo della tessitura

Un film, un viaggio nella tessitura, una collezione di gioielli, un filo rosso invisibile lungo 10.000 Km che lega la Sardegna e l'arcipelago di Okinawa.

Isole gemelle il 10 dicembre a Bologna

Proiezione del film "Isole gemelle - dalla Sardegna a Okinawa sul filo della tessitura", martedì 10 Dicembre 2019 presso il Cinema Rialto Studio di Bologna.